I mercatini di Natale a Merano

... la passione per la foto & video creatività, a passion for photo & video creativity

Merano, stupenda Città circondata dalle montagne, avamposto nel fondovalle all’inizio di quattro importanti valli, la Val Venosta, la Val Passiria, la Val d’Adige e la Val d’Ultimo. Ogni anno, ed esattamente dal 25 Novembre al 6 Gennaio, camminando lungo la passeggiata che affianca il torrente Passirio, si trovano tutte le casette degli espositori addobbate per il Santo Natale, ricche di variopinti colori e profumi di ogni tipo.

Qui la fantasia non ha limiti, tanto da farti ritornare bambino. Il centro storico, con i negozi caratteristici addobbati per l’occasione, restituisce un’atmosfera senza paragoni. Vogliamo restituire nel nostro piccolo attraverso questa pagina, le sue foto a testimonianza degli attimi vissuti e colti, ed il lungo e nutrito slide fotografico,l’dea dell’atmosfera in cui ci si viene a trovare, sicuri che il prossimo anno ci sarete anche voi.

Ed ora un piccolo quanto mai simpatico fuori programma!

Uno slide fotografico dedicato agli amici passerotti, piccoli ed umili compagni della nostra esistenza dei quali molto spesso ne siamo indifferenti e maltrattiamo, e che abbiamo trovato durante una breve sosta in un’area di servizio mentre ci recavamo a Merano.

Desideriamo ringraziare personalmente il poeta e scrittore Antonio Carcuro, il quale molto gentilmente ci ha concesso l’utilizzo della sua bellissima poesia, vera colonna sonora che accompagna queste dolci e tenere fotografie.

Passerotti

“Oh miei cari passerotti
che al mattino giù dai tetti
vi buttate in picchiata
e saltellate per la strada
per trovare da beccare
qualche briciola scrollata
e poi venite a curiosare
sulla ringhiera del balcone
ma con tanta circospezione
e come vi vedete osservare
subito sui tetti a volare
per favore non esitate
di venirvi a posare
sul palmo della mia mano
solo carezze vi vorrei fare
vorrei farvele piano piano
non abbiate alcun timore
che vi tenda la tagliola
lo feci quand’ero piccolo
lo feci una volta sola
e mi sono tanto pentito:
sono buono adesso
sono grande e rinsavito”

Questo slideshow richiede JavaScript.

La storia dei mercatini di Natale

La tradizione dei mercati di Natale risale a un tempo in cui gli acquisti all’ingrosso non si facevano nei supermercati, ma bisognava aspettare le fiere organizzate in genere alla scadenza di ricorrenze annuali come ad esempio il periodo dell’Avvento.

Le prime tracce di mercati di Natale risalgono al XIV secolo in Germania e Alsazia con il nome di Mercato di San Nicola. Il primo documento che attesta un mercato di Natale è datato 1434 e cita un Striezelmarkt (mercato degli ‘Striezel’, un dolce tedesco) che ha avuto luogo a Dresda, il lunedì precedente il Natale. Più tardi, durante la Riforma protestante, il nome fu ribattezzato in Christkindlmarkt, per opposizione al culto dei santi. Altri antichi mercati sono quello di Strasburgo che risale al 1570, e quello di Norimberga del 1628.

In Italia il primo mercatino di Natale in Italia è sorto a Bolzano, nel 1990, esso ha raggiunto, negli anni, importanti affluenze di visitatori.

Il testo è interamente tratto da Wikipedia, l’enciclopedia libera

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: