"La mia piccola Venezia", cortometraggio dedicato a Battaglia Terme (PD)

... la passione per la foto & video creatività, a passion for photo & video creativity

Per chi proviene o da Padova o da Monselice percorrendo la statale si accorge, attraversandone il vecchio centro costeggiato dal canale e da tutta una serie di antiche abitazioni simili alle ‘fondamenta’ veneziane o chioggiotte, di essere per un attimo in un’altra dimensione, quasi a ricordare località fluviali o marinare venete completamente diverse dal tipico paesaggio euganeo o del Padovano, ecco il perché del titolo “La mia piccola Venezia”.

Vivo in questo paese da tanti anni, ed è come vivere la vita in un film al rallentatore, dove ci si può soffermare ad osservare la pellicola in ogni suo singolo fotogramma. E’ il paese della provincia di Padova con minore estensione territoriale, suddiviso in tre parti da tre importanti vie di comunicazione, le fluviali quale il canal Bisatto, il canale Battaglia ed il canale Vigenzone, la stradale SS16 e l’autostrada A13 ed infine quella ferroviaria della linea Venezia Bologna, e nonostante questo rimane un paese comunque lontano dai ritmi frenetici e dallo stress quotidiano. Piccolo si, ma grande nella sua storia civile, culturale ed economica, completamente immerso nel verde con tutte le sue strade ed i suoi viali costantemente alberati, ed infine meravigliosamente e  teneramente avvolto dai Colli Euganei.

Acquerello Bruno Bresciani

 

Bottin Urbano

Bottin Urbano

Questo cortometraggio è dedicato interamente al mio paese natio ed ai barcari di Battaglia Terme, nonché al caro bisnonno Urbano classe 1884, combattente nel conflitto della Prima Guerra Mondiale, al quale sono sempre stato legato affettivamente, sicuramente il mio angelo custode.

Ultima nota di questo brevissimo e semplice video realizzato nell’anno 2002,  viene visionato dalla giuria nazionale di Roma della rivista Videotecnica e Tutto Digitale, e viene quindi selezionato tra i primi 50 in Italia alla sezione documentari per il giudizio finale destinato all’Euro Video Festival di Colonia in Germania.

Clicca qui per leggere l'articolo

Clicca qui per leggere l’articolo

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: